was successfully added to your cart.

Rapporto di attività 2014

By 31 maggio 2015Rapporti di attività

bertha

Care Amiche e Cari Amici di AMCA,

Il 2014 è stato un anno di intensa gestione di un grande progetto di ristrutturazione del reparto di neonatologia dell’Ospedale Bertha Calderón di Managua. Grazie al sostegno della DSC e di una Fondazione privata, abbiamo potuto fare un balzo in avanti molto importante e investire grandi risorse anche nell’acquisto di apparecchiature mediche di fondamentale importanza per la vita dei piccoli pazienti del reparto.

Questi aiuti molto importanti avvengono ovviamente solo una tantum, rimane dunque fondamentale l’appoggio e il sostegno di tutti voi,  continuo ed efficace, che ci permetterà anche in futuro di sostenere i nostri progetti e di renderli sempre migliori.

Il nostro rapporto di attività si muove dunque con una visione concreta per il futuro, e il 2015 raccoglierà sicuramente i risultati di molte attività che ci daranno modo di incontrarvi in molte occasioni per i festeggiamenti del nostro 30esimo anniversario.

Un caro augurio dunque a tutti, e un grande grazie!

I nostri progetti medici

mascota1.jpgPresso l’Ospedale pediatrico La Mascota, AMCA da anni investe nell’ambito delle cure oncologiche e con l’acquisto di medicamenti per tutto l’ospedale. Il 2014 ci ha visti impegnati in una nuova iniziativa con l’introduzione di un programma di  cure palliative e trattamento del dolore.

La collaborazione con l’ONG svizzera Médecins du Monde, permetterà un’ottima sinergia per sostenere, oltre all’introduzione di medicamenti palliativi, anche la formazione del personale sanitario di tutto l’ospedale. Questa collaborazione seguirà nei prossimi anni per arrivare anche al reparto di neonatologia dell’Ospedale Bertha Calderón.

Il 2014 ha visto la conclusione della ristrutturazione del reparto di neonatologia dell’Ospedale Bertha Calderon. Il nuovo  reparto ospiterà 82 culle, contro le 49 di prima, spazi più grandi e razionali, un nuovo ufficio per la manutenzione degli apparecchi. Abbiamo inoltre acquistato molti apparecchi, quali ventilatori neonatali, incubatrici, incubatrici da trasporto, materiale per nCPAP, ecc.

Grazie al progetto “Nascere bene” abbiamo sostenuto la costituzione di una rete neonatale a livello nazionale. In Nicaragua, dove il tasso di mortalità neonatale si mantiene a livelli molto alti, il progetto promuove importanti attività nel settore neonatale tramite la costituzione di una rete d’interventi di cure di base e di formazione. La creazione di una rete neonatale  implementa nel paese, con riferimento ai 7 ospedali selezionati dal progetto, un progetto di intervento immediato sul neonato critico, con l’obiettivo di diminuirne la mortalità. Gli ospedali coinvolti (7 ospedali regionali) nel 2014 hanno partecipato alle sessioni di formazione ed hanno ricevuto i primi apparecchi per l’introduzione della respirazione nCPAP.

I nostri progetti per l’infanzia

Il Centro Educativo Barrilete de Colores nel 2014  ha ospitato 362 bambine e bambini, offrendo loro la scuola, la mensa e le attività educative del pomeriggio. Nel corso del 2014 un intenso terremoto ha distrutto e reso pericolante buona parte della struttura della Scuola, che ha dovuto per mesi restare chiusa in attesa dei restauri. Grazie alla grande partecipazione dei nostri sostenitori, abbiamo potuto raccogliere più di 40’000 Fr. che sono andati all’acquisto dei materiali per il nuovo tetto e per le nuove aule scolastiche. Nel frattempo i bambini e le maestre si sono adattati ed hanno proseguito le lezioni scolastiche sotto i tendoni offerti dal Ministero dell’Educazione.

L’Asilo di Belén, è un progetto proposto da due ex-insegnanti del Barrilete de Colores, e nasce dall’esigenza di offrire alla comunità e, in particolare, alle madri sole che lavorano lontane da casa, un luogo sicuro dove lasciare i loro figli, cioè un asilo infantile attento allo sviluppo delle necessità fisiche, motorie, alimentari, educative e sociali di bambine e bambini. Nel corso dell’anno sono stati eseguiti diversi lavori di struttura e di organizzazione degli spazi dedicati ai 30 bambini iscritti durante il 2014.

I nostri progetti mamma-bambino

Casa Materna MatagalpaLe levatrici del campo, o levatrici empiriche come vengono chiamate in Nicaragua, sono figure centrali e fondamentali per la prevenzione delle morti materne. La loro formazione e soprattutto le loro segnalazioni di gravidanze ad alto rischio ostetrico delle donne che vivono in comunità molto discoste e lontane dai centri sanitari, sono lo strumento principale sul quale le Case Materne si basano per la loro opera di prevenzione ed assistenza. Con il sostegno alle Case Materne di Matagalpa e di Quilalì AMCA garantisce il finanziamento dei corsi di formazione per le levatrici empiriche, ma anche per le adolescenti e gruppi maschili. Nelle case si accolgono nelle ultime  settimane prima del parto le donne in gravidanza che presentano rischi ostetrici (multipare, primipare, adolescenti, con sintomi di pre-eclampsia, ecc.) e le si accompagna in una struttura ospedaliera per il parto.

Il sostegno a questi progetti è la risposta al sempre più grave problema legato alle morti materne e neonatali, in questo senso la formazione delle levatrici, quasi sempre l’unica risorsa sanitaria delle donne del campo, e il mantenimento di queste strutture diventa importante e indispensabile. Nel 2014 AMCA ha intensificato il suo sostegno alla Casa Materna di Quilali, sostenendo parte dei costi di personale per garantire una presenza continua di un’infermiera durante tutto il giorno.

I nostri progetti socio ambientali

20012015_DIRIAMBA_FINCA_0295Il progetto socio ambientale di Diriamba nel 2014 è entrato nel suo quarto anno di attività, raccogliendo sempre più adesioni e richieste da parte dei giovani della regione per seguire la formazione e i corsi che vengono offerti. Durante l’anno 20 giovani hanno ricevuto un diploma che darà loro la possibilità di lavorare come promotori agro-ecologici nel dipartimento, a servizio degli agricoltori e degli allevatori di bestiame. Inoltre la loro formazione sarà utile anche per il miglioramento delle loro parcelle e le loro coltivazioni

I nostri sostenitori

Anche nel 2014 abbiamo raccolto diverse donazioni, padrinati, sottoscrizioni. Ringraziamo tutti di cuore!

Le istituzioni e fondazioni seguenti hanno sostenuto i nostri progetti con un montante superiore a Fr. 500.-. Le donazioni di persone private non sono menzionate.

  • DSC, Direzione dello Sviluppo e della Cooperazione, Berna
  • FOSIT, Fondazione delle ONG della Svizzera Italiana, Lugano
  • Città di Bellinzona
  • Cancelleria dello Stato del Canton Ticino
  • Lega Svizzera contro il Cancro, Berna
  • Fondazione Pende
  • Fondazione G.G Ambrosoli
  • Fondazione R.R per l’Aiuto Umanitario
  • Fondazione Symphasis
  • Fondazione Balzan
  • Fondazione Gianfe
  • Fondazione Gelu
  • FOSIT Federazione delle ONG della Svizzera Italiana, Lugano

AMCA a fine 2014 contava 1032 soci e. 4421 sostenitori.

Il nostro comitato

  • Marina Carobbio Guscetti, copresidente, medico, consigliera nazionale, vive a Lumino, membro dal 1991
  • Patrizia Froesch, copresidente, medico, vive a Locarno, membro dal 2002
  • Franco Cavalli, direttore tecnico, medico, direttore scientifico IOSI, vive ad Ascona, membro dal 1985
  • Valeria Canova, coordinatrice SOS Ticino, vive a Bellinzona, membro dal 2014
  • Ivo Dellagana, docente, vive a Cavigliano, membro dal 2014
  • Monica Peduzzi, medico, vive a Lostallo, membro dal 2014
  • Andrea Sartori, economista, vive a Bosco Gurin, membro dal 2011
  • Nadia Schumacher, infermiera, vive a Sementina, membro dal 2006
  • Sophie Venturelli Lozano Reyes, medico, vive a Bellinzona, membro dal 2009

I membri di Comitato non ricevono alcuna indennità né rimborso spese. Nel 2014  vi sono state 4 sedute di Comitato.

Il nostro segretariato

Manuela Cattaneo Chicus, responsabile segretariato e gestione progetti, amministrazione e contabilità,  90%

  • Nicolette Gianella, rappresentante AMCA-Managua, gestione progetti, 70 %
  • Lucia Togni, organizzazione e coordinamento eventi, 70%
  • Maria Gabriela Mansur, registrazione contabilità e banca dati, a ore su chiamata
  • Alejandra Orozco Gianella, responsabile comunicazione, da ottobre 2014, 50% (fino al 31.12.2015)

La responsabile dei progetti Manuela Cattaneo Chicus ha effettuato un viaggio di lavoro  in Nicaragua a febbraio 2014.

Servizio civile di Davide Nerini, preparazione libro e pagina web per 30° di AMCA, da novembre 2014 ad aprile 2015.

Le nostre collaborazioni

  • Durante il 2014 AMCA ha proseguito la collaborazione con la SUPSI, partecipando a incontri e preparazione degli stage degli studenti Dsan e Dsas presso i nostri progetti in Nicaragua (due infermiere e due assisenti sociali).
  • Collaborazione e sostegno da parte della FOSIT (Federazione delle ONG della Svizzera italiana).
  • Invio di 2 Newsletter
  • 22 maggio, conferenza, Lugano, Cuba-Nicaragua-Svizzera collaborazione tra popoli, in collaborazione con ASC
  • Giugno, Locarno, raccolta fondi  “Moneta in Città”
  • Il 6 giugno si è  tenuta a Sant’Antonino la nostra Assemblea annuale ordinaria.
  • In dicembre azione raccolta fondi presso i parrucchieri che hanno aderito all’iniziativa “Regala un sorriso”.

I nostri volontari

Anche nel 2014 sono state numerose le sottoscrizioni e gli incontri di formazione di nuove volontarie e volontari che hanno passato un periodo di lavoro presso i nostri progetti. Abbiamo avuto 4 stages SUPSI, la preparazione di civilisti (3 partenze) e 1 volontari.

I nostri progetti

 

Progetti medici Descrizione Beneficiari/ costi
Ospedale La Mascota, MINSA (Ministero della Salute), Managua Questo progetto raccoglie diverse attività di AMCA: sostegno al reparto di oncologia pediatrica, acquisto medicamenti, appoggio scuola ospedaliera e acquisto di emoculture per il laboratorio di microbiologia. Il progetto dura da più di 25 anni e ogni anno viene riformulato a seconda delle necessità Pazienti (ca. 1200 bambini ogni anno) e famigliari dell’ospedale La Mascota, personale sanitario e sociale.

Sostegno 2014:

Sfr. 77’258.76

Reparto di neonatologia, rete di neonatologia, Ospedale Bertha Calderon Roque, Managua

MINSA

Il progetto di sostegno del reparto riguarda soprattutto la dotazione di materiale per la nCPAP e la formazione del personale. Nel 2014 grande ristrutturazione del reparto e acquisto di attrezzature mediche. Neonati nati all’interno del Bertha Calderon e ricoverati in reparto  (ca. 2500 neonati ogni anno), neonati e bambini ricoverati nei centri periferici del paese, personale sanitario, famiglie.

Sostegno 2014:

Sfr. 839’884.39

 

Rete neonatale “Nascere Bene”

MINSA

Ospedale Bertha Calderón

Il  progetto promuove importanti attività nel settore neonatale tramite la costituzione di una rete d’interventi di cure di base neonatali e di formazione. Tutti i nati a termine/pre termine/sottopeso che hanno bisogno di rianimazione e/o assistenza respiratoria in epoca neonatale (primi 28 giorni di vita).

Sostegno 2014:

Sfr. 40’762.60

Reparto di sala parto, Ospedale Bertha Calderon Roque, Managua

MINSA

Acquisto lettini per sala parto. Pazienti e personale medico del reparto, ca. 12’000 parti annuali.

Sostegno 2014:

Sfr. 1’610.00

 

 

Progetti infanzia Descrizione Beneficiari/ costi
Centro Barrilete de Colores, Managua

MINED

Al Centro nel 2014 erano iscritti 362 alunne e alunni (ritenzione scolastica del 95%), partecipanti alle attività educative del pomeriggio 177. Il Centro oltre all’attività didattica del mattino offre la mensa e le attività educative pomeridiane. Ad inizio anno organizzazione del doposcuola durante le vacanze estive.

Ricostruzione dopo terremoto delle classi e della biblioteca.

 

 

362 allievi del Barrilete, le famiglie, 34 lavoratori personale.

Sostegno 2014:

Sfr. 168’196.95

(di cui Sfr. 40’193.66 per la ricostruzione dopo terremoto)

Asilo di Belen, Nicaragua Sostegno alle attività dell’asilo della cittadina di Belen in cui sono ospitati 20 bambini le cui mamme lavorano perlopiù nelle zone franche.

 

 

 

 

Bambini e famiglie dei bambini, personale

Sostegno 2014:

Sfr. 11’516.50

Progetti mamma bambino Descrizione Beneficiari/ costi
Case Materne di Matagalpa e Quilalí Le case materne hanno ospitato più di 1000 partorienti, organizzato numerosi corsi di formazione per levatrici e corsi di sensibilizzazione per adolescenti.

 

 

Ca. 1000 partorienti, le loro famiglie, levatrici empiriche, adolescenti.

Sostegno 2014:

Sfr. 27’628.35

Progetti socio-ambientali Descrizione Beneficiari/ costi
Progetto di formazione di 20 giovani agro-promotori nel Municipio di Diriamba

COOPAD

 

 

 

Proseguite le attività di formazione dei giovani con corsi teorici e pratici. 20 giovani della regione, i contadini della zona, le loro famiglie

Sostegno 2014:

Sfr. 22’845.05

Altri progetti Descrizione Beneficiari/ costi
Cuba Invio di medicamenti all’Istituto nazionale di radiobio-oncologia de La Habana e sostegno a mediCuba-Suisse (www.medicuba.ch) Sistema sanitario cubano

Sostegno 2014:

Sfr. 20’000.-

El Salvador Preparazione progetto per sostegno della ricostruzione del reparto di neonatologia presso Ospedale di Santa Ana. Pazienti e personale medico dei reparti.

Sostegno 2014:

Sfr. 8’026.15

X